Come gestire una campagna di influencer marketing

Female influencer vlogging online with smartphone cam and ring led from home – Youth people with social media and smart working concept

Come si cercano gli influencer online?

In questo articolo parleremo delle tecniche utilizzate dalle aziende per scegliere gli influencer e per assicurare la loro partecipazione alle campagne di influencer marketing. La ricerca, la scelta nonchè l’avvicinamento agli influencer permette alle aziende di passare dalla strategia all’azione. L’approccio delle compagnie al marketing con influencer deve essere smart, ossia efficace, semplice, intuitivo e sicuro soprattutto nell’ottica di generare risultati sulle campagne online attraverso il coinvolgimento degli influencer per promuovere i loro prodotti o servizi.

In che modo contattare gli influencer su Instagram

Se un’azienda vuole iniziare una campagna di marketing con un piccolo gruppo di influencer per pubblicizzare il proprio marchio, può sicuramente contattarli direttamente su Instagram. La ricerca degli influencer non è semplice, perchè trovare quello giusto richiede tempo.

Se però è la prima volta che ci si approccia a questo tipo di sponsorizzazione, basta seguire alcuni semplici passi per ottenere dei risutati efficarci:

Fase uno: è importante creare un sistema di salvataggio degli influencer. Utilizzare un foglio di calcolo è la cosa migliore, non richiede tool o investimenti particolari, e può essere davvero semplice per creare un database da salvare per le successive campagne. Si dovranno salvare all’interno del file nomi e i collegamenti al profilo Instagram per tutti gli influencer che vogliono contattare.

Fase due: dopo aver circoscritto la scelta a una lista di influencer, si possono mandare dei messaggi direttamente da Instagram o ottenere la loro e-mail dalla sezione contatti del loro profilo, o eventualmente dalla Bio, e poi mandare una proposta di collaborazione per posta elettronica. 

Fase tre: possono segnare la data e l’ora in cui sono stati contattati gli influencer, in modo tale da poterli ricontattare qualche giorno dopo se non si è ottenuta nessuna risposta. 

Come individuare gli influencer online

Se un influencer non è adatto per promuovere il brand di un’azienda, l’azienda stessa e quell’influencer stanno perdendo del tempo prezioso. E’ necessario fare qualche ricerca sui probabili influencer. Come? difficile a dirsi. Oggi i modi per cercare influencer online sono di 3 tipi:

1 tipo – A mano: la ricerca di un influencer, sia essa su instagram o su qualsiasi altra tipologia di piattaforma è sempre molto difficile. Non esistono molti filtri, e cercare l’influencer giusto a mano richiede tempo e fatica. Si potrebbe provare attravero una ricerca per ashtag, oppure con la ricerca per location o ancora per categoria, oppure per topic (frase) di seguito alcuni esempi dimostrativi.

Su instagram è possibile effettuare queste ricerche ma solamente dall’app mobile, quindi ci vuole tempo e pazienza. Sugli altri social è più complicato perchè non sono così avanzati e i tempi si dilatano.

2 tipo – database/piattaforme: in questo caso con una piccola spesa si possono ottenere davvero grandi risultati. Le piattaforme online raccolgono grandi database di influencer e fanno il lavoro che dovresti fare tu a mano. I costi sono davvero bassi e in compenso non impazzisci per scegliere influencer competenti e skillati per il tuo business.

3 tipo – agenzia/freelance: le agenzie possono avere dei contatti con gli influencer. Di sicuro questo ti risparmierebbe non solo la ricerca degli stessi, ma anche la gestione della campagna pubblicitaria. In questo caso i costi salgono perchè dovresti ripagare non solo la professionalità delle figure che stanno lavorando per portare vendite o traffico sul tuo store o alla tua attivitò, ma anche eventualmente l’utilizzo da parte di queste società/liberi professionisti di tool o piattaforme.

Come capire se un influencer è un professionista?

Quando si effettua una selezione, è fondamentale assicurarsi che questi influencer in passato abbiano già collaborato con altre aziende, o che in un certo senso siano dei professionisti che sanno produrre contenuti ingaggianti. Ultimamente succede spesso che nelle bio degli influencer appaia un link così linktr.ee/.

1 – Utilizza link al proprio sito o link di disambiguizione

Linktree è uno strumento digitale che viene utilizzato dagli influencer per creare QR code personalizzati e link aggregati. Questi link ti consentono di atterrare sul sito dell’influencer o su altri loro social, o link di collaborazioni. Questa tipologia di link aiuta a conoscere meglio il potenziale dell’influencer e fa capire come questo sia abbastanza attivo sui social.

2 – Ha un account professionale che ti consente di vedere le statistiche del suo profilo

Un influencer deve sempre utilizzare un account professionale che permette a chi lo sceglie di sapere effettivemente che risultati ha generato la sua campagna pubblicitaria. Un account professionale si attiva su Instagram e anche su TikTok.

Bisognerà sempre richiedere quindi a un influencer se ha un account professionale per poter misurare i risultati ottenuti, ed eliminarlo qualora la partnership con lui non generi risultati.

In alternativa le piattaforme possono certificare questa tipologia di dato, segnalando accuratamente la professionalità di questi content creator.

Speriamo che questo articolo abbia fatto chiarezza e ti possa aver aiutato a capire come funziona la scelta di un influencer e quali sono gli elementi principali da considerare quando si sceglie un influencer.

Tutto il mondo degli Influencer è su influencee.it