Lo scorso anno, circa 3,78 miliardi di persone hanno comprato beni di consumo tramite il Web. La gran parte di quegli acquisti per l’eCommerce è stata fatta sugli smartphone. Su Instagram vengono caricate più di 100 milioni di fotografie al giorno, ma a questo si aggiungono i contenuti provenienti da Facebook, TikTok, YouTube e Pinterest.

La maggior parte della gente acquista prodotti e servizi tramite smartphone e tablet. Quando viene recapitato loro un pacco, condividono l’apertura dello stesso tramite le storie su Instagram. Inoltre acquistano prodotti di eCommerce e fanno video su TikTok per condividerli con i loro fan o amici. 

Cos’è il contenuto generato dagli utenti? 

I contenuti prodotti dagli utenti, detti anche UGC, sono dei contenuti creati dai consumatori sui brand, tramite video, immagini, post sulle piattaforme social, recensioni, eccetera. I contenuti prodotti dagli utenti sono i più efficaci che possono essere utilizzati  dalle aziende.

Le persone si fidano e fanno clic più sui contenuti generati dagli altri utenti rispetto ai brand, secondo una ricerca di TINT, una piattaforma UGC aziendale. Ci sono delle differenze tra UGC e i post di marketing degli influencer.

L’UGC viene pubblicato senza contratti o termini di pagamento, invece gli influencer vengono pagati per pubblicizzare un prodotto sui loro canali social. 

L’importanza degli UGC per l’eCommerce

Per l’eCommerce l’UGC è molto importante. L’UGC permette ai brand di catturare l’attenzione, personalizzare l’esperienza di acquisto, facilitare le decisione di acquisto, ma soprattutto di aumentare le vendite di prodotti e servizi.

I brand ottengono gli UGC tramite le piattaforme come TINT, per taggarli e per condividerli tramite i loro canali di marketing.

Nella ricerca sullo stato dei contenuti prodotti dagli utenti nel 2022 di TINT è stato scoperto che circa il 76% dei consumatori ha comprato dei prodotti solo perché gli erano stati raccomandati da qualcun altro.

Il 72% dei consumatori crede che le recensioni e le testimonianze degli altri utenti siano più affidabili dei brand che parlano dei loro prodotti o servizi.

I brand, tramite i contenuti prodotti dagli utenti, trasformano i loro clienti in ambasciatori del brand, Questo condividono i loro prodotti o servizi, la missione del brand e i suoi valori con un pubblico che la pensa allo stesso modo. 

I vantaggi degli UGC per l’eCommerce

I contenuti prodotti dagli utenti riducono il tempo dedicato alla produzione dei contenuti

I brand hanno la possibilità di destinare la maggior parte dei loro guadagni alla creazione di contenuti per stare sempre in contatto con il loro pubblico sui diversi canali di marketing. Possono anche raccogliere i contenuti generati dagli utenti che mostrano i loro prodotti o servizi.

Consapevolezza: i contenuti prodotti dagli utenti attirano l’attenzione 

Gli utenti hanno scarso interesse per le fotografie dei brand e molto interesse per i contenuti delle persone con cui interagiscono. Gli utenti sono attenti alla spiegazione dei prodotti da parte degli influencer: se per esempio un prodotto per la cura della pelle ha un impatto positivo o negativo.

Consapevolezza: i contenuti degli utenti aumentano il coinvolgimento del pubblico online

Le aziende, grazie ai contenuti generati dagli utenti, possono vedere l’aumento del coinvolgimento del loro pubblico online. I contenuti che fanno vedere i clienti reali che condividono le loro esperienze sui prodotti che hanno acquistato conducono ad’ una  migliore comunicazione con i contenuti prodotti dagli utenti rispetto agli altri generi di contenuti. 

Considerazione: i contenuti generati dagli utenti sono affidabili

Gli utenti fanno più affidamento sui contenuti generati dagli altri utenti che su quelli prodotti dai brand. Gli UGC aumentano la credibilità più dell’approvazione delle celebrità. Con gli UGC, i brand possono aumentare la loro autenticità presso il loro pubblico di riferimento.

Per esempio, Chipotle, ha dedicato la sua strategia TiTok ai contenuti prodotti dagli utenti. Ripubblica i migliori contenuti dei suoi fan e così crea un canale di marketing molto più affidabile. 

Considerazione: i contenuti prodotti dagli utenti permettono di distinguere e personalizzare le esperienze d’acquisto

Per le aziende, offrire ai loro clienti una piattaforma dove condividere le loro esperienze con i loro prodotti, può aumentare la capacità dei brand di mettere in pratica la diversità, l’equità e l’inclusione nel modo giusto.

Questo permette anche una migliore personalizzazione e consente al pubblico delle aziende di interagire con i loro contenuti.

Conversione: i contenuti che vengono generati dagli utenti aumentano le vendite e semplificano le decisioni d’acquisto

I contenuti prodotti dagli utenti riescono a convertire meglio i lead rispetto alle fotografie professionali. La gente preferisce vedere l’esperienza dei prodotti o dei servizi delle aziende.

Gli UGC rendono semplici le decisioni d’acquisto e permettono alle persone di vedere i prodotti in diversi modi. Questo aumenta la fiducia e la riconoscibilità, ma facilita la decisone di fare clic sul pulsante “acquista”. 

Fedeltà: i contenuti prodotti dagli utenti offrono alle aziende informazioni sul loro pubblico

Gli UGC sono un tramite tra le aziende e il loro pubblico. Cn gli UGC, le organizzazioni possono saperne di più sui loro clienti, su quello che pensano dei brand e in che modo i clienti si relazionano con i prodotti delle aziende. Questo produce una risposta critica sui settori di miglioramento dell’eCommerce.

Quando il pensiero che hanno le persone sui brand si basa su quello che dicono e pubblicano le persone, conoscere meglio i clienti e le loro risposte è fondamentale per aumentare “la vita del cliente” e la durata del brand. 

I contenuti generati dagli utenti per l’eCommerce

Uno dei vantaggi principali dei contenuti prodotti dagli utenti nell’eCommerce è che gli UGC possono aumentate il ritorno economico e può ridurre al minino gli investimenti delle aziende.

La gente vuole vedere le aziende e i prodotti che commercializzano dalla prospettiva dei clienti e gli UGC permettono di farlo.

Il rapporto del 2022 sullo stato dei contenuti generati dagli utenti permette alle aziende di vedere come il loro brand può posizionare i contenuti prodotti dagli utenti e anche di entrare nei gusti dei consumatori e del marketing.